In questo SitoWeb non troverai pubblicità! Ma solo tanta passione per i videogiochi. Supportaci e diventa Patreon💙

4chan rivela dettagli intriganti su Shadows Die Twice.

Dopo il breve teaser legato al nuovo progetto di FromSoftware, “Shadows Die Twice”, mostrato durante i The Game Awards 2017, la software house giapponese non ha più ritenuto di divulgare ulteriori informazioni. Sulla famosa imageboard 4chan è apparso però recentemente un rumor, non verificato, da prendere, quindi, con le dovute cautele, che, oltre a descrivere in maniera molto dettagliata varie caratteristiche di questa nuova IP, ci dà un panorama dello stesso un po’ più definito.

Innanzitutto, si dice, che durante l’E3 dovrebbe essere presentato un trailer completo, con anche del gameplay, che si ispirerebbe al survival horror Kuon (2006) e al più recente Bloodborne (2015); secondariamente che Shadows Die Twice sarebbe a tutti gli effetti un soulslike, ambientato in un mondo di gioco molto più grande rispetto ai precedenti titoli senza la tipica alternanza area-boss, ma non rinunciando, comunque, alle consuete interconnessioni tra le diverse sezioni che compongono la mappa.

Inoltre il setting sarebbe costituito all’inzio da una vasta zona rurale per poi approdare ad una città altrettanto estesa, tutta da esplorare. La storia, narrata questa volta in maniera più diretta, avrebbe come sempre riferimenti lovecraftiani e presenterebbe un mix tra la mitologia giapponese e i temi dark fantasy. Infatti, la trama verterebbe su un culto diffuso all’interno di una comunità agricola fin dai tempi antichi, la quale, proprio per scongiurare la fine del mondo, avrebbe compiuto dei rituali oscuri contraddistinti da sacrifici umani e da esperimenti che avrebbero generato degli abomini.

Alcuni seguaci di questo culto sarebbero ancora presenti nel gioco, ma è incerto se siano cattivi oppure no, mentre il nostro protagonista, dopo essere stato salvato in principio da un misterioso personaggio, sarebbe da questi modificato con una faccia nuova (in questa fase il compito è affidato all’ormai famoso editor) e con un braccio meccanico dalle numerose funzioni, tra cui quella di rampino.

Infine il gameplay, citato in apertura, sarebbe un incrocio tra quello di Bloodborne e di Nioh, ossia basato principalmente sull’attacco forte e veloce e tornerebbero le armi con forme diverse e intercambiabili, combinate con attacchi a mani nude, skill passive e magia.

Se tutto questo, o anche solo una parte dovesse rivelarsi vero, Shadows Die Twice diventerebbe sicuramente un titolo molto atteso.

Altre storie
Fifa 19 , arriva la Champions League