La PlayStation Experience salta l'appuntamento di Dicembre

La PlayStation Experience salta l’appuntamento di Dicembre

Per la prima volta e con una mossa del tutto inaspettata, Shawn Layden, chairman di Sony Worldwide Studios, durante l’ultima puntata del PlayStation Podcast ha dichiarato che quest’anno a Dicembre non si terrà la consueta PlayStation Experience. L’appuntamento, conosciuto anche con il nome di PSX, è sempre stata l’occasione per poter mostrare e pubblicizzare ancora, in una sorta di giornata riassuntiva alla vigilia delle festività natalizie, tutti i prodotti delle software house che costituiscono l’arcipelago Sony.

Con questa dichiarazione “Ora che abbiamo lanciato Marvel’s Spider-Man, vogliamo pensare per il 2019 a giochi come Dreams e Days Gone, ma non avremmo abbastanza materiale per poter attirare gente in una qualche location americana per l’evento. Non è nostra intenzione creare delle grandi aspettative per poi deluderle”, Shawn Layden ha voluto sottolineare la mancanza di quei presupposti che avrebbero reso la manifestazione interessante sotto tutti gli aspetti per il numeroso pubblico di appassionati. Dopo l’E3 e il gamescom, alla compagnia giapponese non è rimasto altro, quindi, che rinviare al prossimo anno il momento per annunciare eventuali altri progetti o aggiornamenti sullo status dei lavori di alcuni titoli. Ciò non precluderà, però, che durante i The Game Awards e la Paris Games Week, non escano nuove comunicazioni, in aggiunta a quello che già si sa.

Una simpatica iniziativa, tesa a colmare in qualche misura il vuoto lasciato da Sony, sarà uno Showcase promosso da Greg Miller, uno delle menti di Kinda Funny Games, il quale ha invitato un certo numero di sviluppatori a parteciparvi per una tavola rotonda per discutere delle loro IP. Anche se non ci sono conferme, lo show si dovrebbe tenere l’8 Dicembre, all’indomani proprio dei The Game Awards.

Altre storie
La PlayStation Experience salta l'appuntamento di Dicembre
L’angolo Indie: The Talos Principle – Parte 4