Nintendo Switch verrà supportata per molti anni

Che il periodo che sta attraversando la casa di Kyoto sia ottimo lo si era già intuito, ma per tutti i possessori di Nintendo Switch continuano ad arrivare soltanto notizie che fanno sperare in un futuro sempre più roseo. Oltre ad aver recentemente pubblicato il resoconto finanziario dell’anno appena trascorso, dal quale è stato possibile apprendere che Switch ha già raggiunto quota 14 milioni di console piazzate, il presidente di Nintendo ha rilasciato una dichiarazione che farà sicuramente la felicità di molti giocatori. Tatsumi Kimishima ha infatti affermato che la compagnia ha intenzione di supportare Switch per un periodo maggiore a quello di tipico di ogni console, che si attesta su 5-6 anni, arrivando addirittura a ben 10 anni.

Un periodo così lungo sarebbe una prima volta anche per un’azienda storica del settore come Nintendo, le cui precedenti console hanno avuto i seguenti cicli vitali: Nintendo Entertainment System (NES) 6 anni, Super Nintendo Entertainment System (SNES) 5 anni, Nintendo 64 (N64) 5 anni, Gamecube (GC) 4 anni, Wii 6 anni, Wii U 5 anni (basandoci sulle date di rilascio europee). Kimishima non si è comunque espresso chiaramente su cosa consisterà questo supporto, che potrebbe essere solo software, con il continuo sviluppo di nuovi giochi, che hardware, come già operato con il Nintendo 3DS, che dalla sua data di lancio ha potuto contare su diverse revisioni. Nonostante quindi non siano ancora state rilasciate molte informazioni per alcuni dei titoli più importanti in cantiere per Nintendo Switch, come Pokemon e Metroid Prime 4, la console ibrida che sta rivoluzionando il modo di giocare di molte persone è destinata a stupirci ancora per molti anni.

Altre storie
Dragonball Legends – Recensione