Nvidia RTX: nuove schede grafiche sempre più potenti e performanti.

Arrivano buone notizie dal Gamescon di Colonia per tutti gli amanti di Pc Games.

Nvidia ha dichiarato ufficialmente l’arrivo delle nuove schede video: GeForce RTX 2080 Ti, GeForce RTX 2080 e GeForce RTX 2070.

Per un eventuale RTX2016 si dovrà aspettare ancora un po’ di tempo.

A quanto pare la casa Nvidia si sarebbe stufata di creare schede grafiche basate sulla famiglia Pascal come già da due anni. Infatti ha deciso di inaugurare la nuova famiglia di proposte per il gaming basate su architettura Turing con il modello “xx80 Ti”, di solito disponibile a diversi mesi di distanza dal modello “non Ti”.

Per i collezionisti la versione Founders Edition è gia disponibile sul sito di Nvidia con data di spedizione stimata per il 20 settembre. Naturalmente i prezzi sono in aumento in quanto partiamo da un prezzo di listino di 1279 euro nel caso della RTX 2080 Ti, 869 euro in quello della RTX 2080 ed infine 649 euro per la RTX 2070 (ancora non prenotabile).

Ma ora vediamo un po’ più da vicino questi “mostri grafici”:

La GeForce RTX 2080 Ti offre 4352 CUDA core, 11 GB di memoria GDDR6 a 14 Gbps e un bus di memoria a 352 bit.

Questa volta sembra che Nvidia abbia voluto rendere la founders edition più potente,con frequenze overcloccate rispetto a quelle di riferimento.

Infatti, mentre le specifiche di riferimento parlano di un clock base di 1350 MHz e una GPU Boost di 1545MHz, sembra che la Founders Edition Riesca a spingere di più nella GPU Boost in quanto arriva fino ad una frequenza di 1635MHz.

Nel primo caso il TDP è di 250 W, mentre nel secondo di 260 W visto l’aumento della frequenza.

Per entrambe le schede sono necessari due connettori di alimentazione PCIe ausiliari a 8 pin.

Sul sito Nvidia si può leggere inoltre che per quanto riguarda la dissipazione, è stata migliorata di ben 10°C rispetto alle Founders edition precedenti, ma questo risparmio ha influito sul rumore della scheda video, superiore alle precedenti.

Per quanto riguarda il raffreddamento Nvidia afferma che il dissipatore permette di avere una temperatura di 10 °C inferiore alle precedenti schede Founders, ma con un quinto della rumorosità.

La GeForce RTX 2080 offre 2944 CUDA core, 8 GB di memoria GDDR6 a 14 Gbps e ha un bus di memori a 256 bit.

La versione Founders Edition opera a 1515 / 1800 MHz, mentre le specifiche di riferimento sono 1515 / 1710 MHz come abbiamo visto nella versione Ti.

Il TDP naturalmente è più alto rispetto a quanto specificato (aumenta da 225 W a 215 W), garantiti mediante due connettori di alimentazione, uno a 8 e uno a 6 pin.

La GeForce RTX 2070 è costituita da 2304 CUDA core, con la Founders Edition che lavora a 1410 / 1710 MHz. Le specifiche di riferimento sono invece di 1410 / 1620 MHz. A bordo 8 GB di memoria GDDR6 a 14 Gbps su bus a 256 bit. A seconda delle specifiche la scheda ha un TDP di 185 e 175 W.

Per Ulteriori Informazioni basta recarsi sul sito Nvidia.

Altre storie
Fallout 76: considerazioni sulla sessione della B.E.T.A. appena conclusa