In questo SitoWeb non troverai pubblicità! Ma solo tanta passione per i videogiochi. Supportaci e diventa Patreon💙

Playstation E3 2018

Giornata memorabile è stata quella di martedì 12 giugno ha visto presso i Center Studios di Los Angeles la presentazione del PlayStation E3 2018 Media Briefing. Rispettando in modo rigoroso la puntualità, il programma, sia per la modalità del suo svolgersi, sia per l’ambientazione che lo ha accompagnato, ha saputo attirare costantemente l’attenzione e lo stupore degli invitati i quali non gli hanno fatto mancare gli applausi decisamente meritati. L’importanza dell’evento è stata sottolineata dalla presenza del presidente di SIE Worldwide Studios Shūhei Yoshida e di un nutrito e qualificato, a vario livello, gruppo di personale giapponese, nonché di responsabili della comunicazione e dell’informazione, tra cui Google.

Due sono stati sostanzialmente i momenti durante i quali Sony ha, per così dire, scoperto le carte per il prossimo futuro. La prima parte ha avuto come location l’interno di una chiesa, lasciando tutti di stucco non sapendo proprio il perché di quella scelta, ma, nel seguito, l’intervento di ringraziamento di Shawn Layden,presidente e CEO di Sony Interactive Entertainment America (SIEA) e Chairman di SIE Worldwide Studios, e l’arrivo sul palco del compositore delle musiche di The Last of Us Part II Gustavo Santaolalla, si è subito intuito quale fosse il gioco di cui si voleva parlare: infatti è partito un trailer in cui inizialmente l’azione si svolge proprio in una chiesa tale e quale a quella in cui ci trovavamo e poi abbiamo potuto assistere al primo gameplay in cui Ellie ci mostra fasi stealth, di combattimento ravvicinato e crafting.

Il secondo momento poi il pubblico è stato indirizzato verso un portico, tipicamente in stile giapponese, che sfociava poi sotto un tendone in cui una volta accomodati, ci ha accolti un suonatore di Shakuhachi che ha così introdotto Ghost of Tsushima la cui storia ruota attorno all’invasione mongola dell’isola di Tsushima avvenuta nella fine del XIII secolo. In quest’occasione è stata sottolineata la grafica eccezionale con relativo gameplay. Non è più solo un annuncio ma è un gioco che sta prendendo forma.

Due annunci a sorpresa sono stati uno la nuova IP di Remedy, Control e il tanto vociferato remake di Resident Evil 2. Finalmente è giunta l’occasione di vedere un inedito trailer di Death Stranding, come sempre criptico, ma dal quale veniamo a conoscenza del nome del protagonista, Sam Bridges e di nuovi nuove figure femminili (interpretate da Léa Seydoux, il cui personaggio indossa una tuta nera con la scritta FRAGILE e Lindsay Wagner); non è mancata una brevissima manciata di gameplay.

A seguire è stata la volta di Kingdom Hearts III, in cui è stato annunciato un nuovo mondo, quello della saga dei Pirati dei Caraibi con relativo gameplay. Inoltre è stata mostrata la PlayStation 4 Pro a tema del gioco e un bundle con i vecchi titoli.

Ma la vera chicca della serata è stata sicuramente il reveal di Nioh 2. La chiusura di questo Media Briefing è stata affidata a Marvel’s Spider-Man con uno spettacolare ed unico gameplay. A rendere la serata ancora più accattivante è stata l’organizzazione di un party esclusivo durante il quale, tra le altre cose, si poteva provare il demo del titolo di Insomniac.

Altre storie
Ubisoft
È stata annunciata attraverso un trailer la Line-up di Ubisoft per l’E3 2017