Titan Souls - L'angolo Indie

Titan Souls – L’angolo Indie

Mercoledì, caro mercoledì cosa ci porti di bello oggi? Continuiamo con la nostra analisi di The Talos Principle penserete, e invece no. Ci prendiamo un piccola pausa dal suddetto titolo, per parlare di un indie davvero molto interessante, e di cui mi sarebbe dispiaciuto non discuterne. Come da titolo, parliamo di Titan Souls sviluppato dalla Acid Nerve e pubblicato dalla Devolver Digital. Non credo possiate definire un gioco davvero ”difficile” se non lo avete almeno provato e finito una volta.

Il titolo inizia nel modo più semplice possibile, il protagonista, viene lanciato nel mondo di gioco, e dopo delle brevissime indicazioni sui comandi veniamo letteralmente scaraventati nelle prime boss fight, infatti possiamo definire Titan Souls come una sorta di boss rush dove, in ogni aerea saranno presenti boss diversi. Per esempio nella zona invernale avremmo boss glaciali, nella zona vulcanica sputeranno o interagiranno con il fuoco e così via. Nonostante il titolo, il tutto ha davvero poco a vedere con Dark soul, in realtà, dalle ambientazioni e dalla tipologia di gioco il titolo si ispira chiaramente a Shadow of the colossus e alla sua epicità, con una rush di boss sempre diversi con moveset particolari e mai banali.Titan Souls - L'angolo Indie

Ma il gioco è davvero cosi difficile? SI assolutamente, perchè? semplicemente per il fatto che al boss di turno, basta colpirvi una volta per porre fine alla vostra vita. esatto. un colpo un morto. Detto questo però bisogna fare notare che anche i boss hanno un punto debole che va colpito una sola volta per vincere, ma il bello del gioco viene adesso, ogni boss ha un punto debole diverso che a volte va scoperto e poi poterlo colpire, oppure è già esposto ma sarà davvero difficile da colpire, e fidatevi, il vostro nemico farà di tutto per non farsi colpire. vi lancerà bombe vi sparerà frecce, vi si lancerà addosso a tutta velocità, sparerà laser, insomma prima di doverne batterne uno, dovrete imparare per bene i suoi movimenti e le sue mosse, e mirando per bene con la vostra freccia ( che dovrete recuperare a ogni lancio) potrete finalmente abbattere questi titani.

Come ormai avete capito se seguite la rubrica, amo la pixel art e il mondo in cui può rendere dei paesaggi, e in Titan Souls abbiamo una buona pixelart non eccelsa nelle costruzioni ma che rende tanto nel naturale e nelle boss fight, tutte davvero realizzate e animate magistralmente, la cosa che mi ha davvero colpito è l’attenzione per i dettagli come il vento che soffia, le piante e le foglie che si muovono a seconda della corrente, il fatto che più ti avvicini al prossimo boss, nell’ambiente ci sarà un elemento che lo richiamerà. Inoltre troviamo anche dei splendidi graffiti in giro per il mondo curati nel dettaglio. Come se tutto questo non fosse abbastanza, il titolo è estremamente longevo, con boss sbloccabili solo nella ” hard mode” (perchè si il gioco ha anche una hard mode e sinceramente non penso che riuscirò mai a finirla ) con finali segreti e boss altrettanto segreti, il tutto condito inoltre da una misteriosa lingua che viene tradotta dopo il raggiungimento di determinati obiettivi, insomma giocarlo una sola volta non completerà neanche la metà del gioco.

Titan Souls - L'angolo Indie

Come già detto in precedenza i boss sono tutti diversi, ma non solo nei moveset, ma anche nell’aspetto, la maggior parte sono, appunto i titani, degli esseri potentissimi in giro per questa landa desolata ma abbiamo anche degli esseri diversi, come cavalieri e entità oscure, ed essendoci ben 22 boss, variare cosi tanto in un gioco del genere è davvero difficile infatti il lavoro della Acid Nerve è sicuramente valido. ma credo che il punto fondamentale del gioco sia il suo elevatissimo livello di sfida, che qui davvero tocca picchi davvero alti, sicuramente più di giochi super famosi come Cuphead per esempio. Questo titolo è fatto apposta per farti morire tante, tantissime volte, e il livello di frustrazione sarà davvero altissimo credetemi, insulterete lo schermo parecchie volte se mai avrete il coraggio di prendere il titolo e provarci.

Opinioni personali:

Già vi ho detto che reputo il gioco assolutamente valido sia oggettivamente che soggettivamente, un ottimo e solido gameplay, sicuramente divertente, anche se appunto il gioco risulta davvero tanto frustrante, l’unica cosa che devo dire, mi ha colpito in maniera poco positiva è che a volte alcuni boss sono talmente difficili che dovrete affidarvi al colpo di fortuna, piuttosto che al ragionamento. La cosa però e per fortuna accade molto raramente, perchè la maggior parte delle volte dovrete essere davvero veloci e precisi, per sfruttare quei dieci secondi in cui il boss si scoprirà e finalmente potrete trafiggerlo con la vostra freccia caricata. Il tempismo e l’astuzia sono la chiave di Titan Souls  , mai essere precipitosi, un piccolissimo errore vi costerà la vita. In più il gioco vi ricorderà anche quante volte siete morti in totale, giusto per farvi sentire male con voi stessi ma non preoccupatavi, è normale arrivare anche a 100/120 morti verso la fine del gioco. Sarò sincero con voi, personalmente non ho ancora sperimento la hard mode perchè, sempre per essere sincero, ho parecchia paura, finire il gioco già è stata un impresa e da quello che ho visto, sembra davvero molto più difficile, i boss sono più veloci, più forti insomma un vero e proprio delirio. Titan Souls - L'angolo Indie

Ma vale la pena di giocarci nonostante questa difficoltà? assolutamente, anzi è proprio per questo che dovreste giocarci, il videogioco deve essere anche sfida, e Titan Souls è la perfetta rappresentazione di ciò ai suoi massimi livelli.

E anche per oggi abbiamo finito, io spero vivamente che possiate giocare e apprezzare il titolo come ho fatto io nonostante la sua difficoltà quasi esagerata, ma che fidatevi che la sensazione che proverete per ogni singolo boss è indescrivibile, salterete di gioia, esulterete, e ovviamente insulterete il titano che vi ha fatto sudare sette camicie e vi ha ucciso chissà quante volte. Spero anche che l’articolo vi sia piaciuto ,e fatemi sapere cosa ne pensate. Al prossimo mercoledì dove, continueremo con i nostri articoli su The Talos principle.  

Altre storie
Titan Souls - L'angolo Indie
SHAQ FU: A LEGEND REBORN, svelata la data di uscita