In questo SitoWeb non troverai pubblicità! Ma solo tanta passione per i videogiochi. Supportaci e diventa Patreon💙

Tokyo Game Show 2018: appuntamento ancora una volta al Makuhari Messe

L’ultimo appuntamento che merita di essere menzionato e che chiude la rassegna delle manifestazioni internazionali di videogiochi è il Tokyo Game Show che si terrà nei giorni 20-23 Settembre. Di questi, i primi due sono riservati, come sempre, all’industria e alla stampa mentre solo gli ultimi vengono destinati al pubblico. La fiera nasce dall’esigenza di coprire in modo particolare il mercato asiatico attraverso i prodotti delle maggiori software house nipponiche, proprio per questo il numero di compagnie occidentali è estremamente limitato. Tuttavia da qualche anno si stanno imponendo in questo settore anche la Cina e la Corea del Sud che vi hanno intravisto delle potenzialità commerciali non indifferenti.

Rispetto agli eventi americani ed europei, il TGS si caratterizza per un’impostazione originale tutta sua, accostando cioè agli usuali espositori, momenti di intrattenimento, come spettacoli e concerti. Inoltre un’area del centro congressi è dedicata al mondo fantastico del cosplay il quale, senza dubbio, è riconosciuto essere il migliore in assoluto, avendo alle spalle ormai una lunga tradizione. Sulla scia di un interesse sempre più diffuso ed attrattivo, uno spazio è stato poi ritagliato per gli eSportun’attività n cui si stanno investendo molte risorse ad ogni livello, pubblico e privato. Infatti ne è una prova la mascotte ufficiale, realizzata ancora una volta dal maestro Ippei Gyoubu, che è ispirata a questo nuovo fenomeno sportivo.

Il tema di questa edizione è “The Opening of a New Stage” con il quale gli organizzatori promettono un salto di qualità, rispetto a quelle precedenti nel campo tecnologico dei media e dell’intrattenimento. La partecipazione del pubblico pagante, composto, secondo i dati, da persone di tutte le età, si sta dimostrando, ma non è una novità, alta, tanto da aver già fatto registrare un acquisto vertiginoso dei biglietti.

Tra le altre notizie che stanno trapelando, seppur con il contagocce, c’è la conferma di Sony che, seguendo la sua politica di valorizzare gli sviluppatori emergenti e talentuosi, continua nella sua opera di sponsorizzazione del settore Indie, le cui produzioni attualmente possono tranquillamente competere con i titoli AAA. Da aggiungere, infine, che alcune società, per l’occasione, hanno già annunciato la presentazione di nuovi giochi: mi riferisco per esempio a Koei TecmoBandai Namco, Nihon Falcom e Konami. Confermata anche la presenza di Hideo Kojima e del suo Death Stranding. Oltre a ciò, i visitatori avranno la possibilità di usufruire di un vasto settore dedicato a merchandise con articoli che soddisfano le esigenze più disparate.

Altre storie
Playstation plus
PlayStation Plus: i giochi gratis per PS4, PS3 e PSVita di maggio