Days Gone

Days Gone – Anteprima

Days Gone è un open-world situato nel deserto del Pacifico nord-occidentale due anni dopo che una pandemia globale misteriosa ha decimato il mondo, uccidendo la maggior parte delle persone ma trasformandole in creature ostili e selvagge. I sopravvissuti vivono in un mondo dove le risorse sono scarse, la violenza e l’omicidio sono tratti comuni e i Freakers vagano nel deserto. Il gioco si basa sul motore grafico Unreal Engine 4 e i  giocatori affronterannno questo mondo impersonificando Deacon St. John, un cacciatore di taglie, un Drifter che vive nel deserto senza nessun tipo di legge. Al centro di tutto, Days Gone è un esplorazione di come qualcuno di noi reagirebbe a queste tipologie di condizioni, e l’esplorazione della perdita, dell’amore, dell’amicizia, della vendetta e della disperazione. Per Deacon in particolare, è una lotta per assicurare che la speranza non muoia mai.

Days Gone - Anteprima

Freakers

Sono una presenza importante in Days Gone  e uno dei nemici più comuni. Prima degli eventi del gioco, un virus si diffuse nel mondo infettando milioni di persone.I freakers sono il risultato delle creature viventi che sono state infettate da un virus sconosciuto. Il virus ha dato loro maggiore forza, velocità e agilità di una creatura normale della loro specie. Tuttavia hanno anche perso ogni aspetto dell’umanità diventando creature cannibali selvagge. Nessuno dei freakers umani ha i capelli e la loro pelle sembra essere coperta da ferite sanguinose.Molto spesso si trovano in grandi orde che saranno quasi impossibili da abbattere da soli. Tuttavia i giocatori potranno sfruttare i freakers a proprio vantaggio,attirandoli in campi nemici o impostando varie trappole. Sembrano anche comportarsi in modo diverso  a seconda delle condizioni del giorno e del tempo. Gli sviluppatori hanno affermato che spesso i freakers durante la notte diventano molto più forti. Alcune bande li usano come trappole di preavviso,legandoli sul malcapitato di turno.

 

Tipi di Freakers:

Standard: Adulti infetti, che costituiscono la maggioranza dei Freakers.

Newt: Adolescenti infetti, che tentano di agguantare Deacon e saltare su di lui.

Corridore: I corridori sono i lupi infetti dal virus del Freaker e sono incredibilmente veloci, in grado di superare la moto di Deacon.

Rager Bear: Gli orsi di Ranger sono infetti che hanno una durabilità resistenza enorme e che sono in grado di subire molti colpi senza risentirne particolarmente, come si vede nell’ultimo gameplay mostrato.

Quando non saranno provocati o ignorati dalla presenza umana si limiteranno a vagare in cerca di esseri umani, e una volta trovati li inseguiranno. Poichè sono ancora biologicamente umani sono abbastanza semplici da eliminare.

 

Nella nuova demo presentata alla conferenza Sony a Los Angeles ci è parso di vedere un gioco da un’altro punto di vista. Sono molte le novità riscontrate nell’ultimo gameplay,a partire proprio dall’ambientazione,una sorta di villaggio di cui facciamo parte. A quanto pare nel gioco abbiamo la possibilità di munirci di benzina e usare parti di ricambio per riparare il motore del nostro veicolo. Lo scopo della missione presente nella demo è stata quella di ritrovare e di conseguenza salvare un nostro compagno rapito da una banda a noi sconosciuta. Come possiamo osservare nel video ci sono sequenze stealth e delle classiche azioni  “Caciarone” alternate tra di loro.

La presenza di animali mutati non aiuta il nostro protagonista,anzi in un primo momento un lupo mutato che ci inseguiva ci ha distratto,e in questo modo siamo caduti nella trappola tesa dai nostri nemici,ma fortunatamente ci siamo liberati di loro senza troppe pretese. Susseguentemente il protagonista ci ha mostrato la nuova Survival Vision che ci permetterà di osservare gli indizi presenti nei paragi. Si tratta di una feature molto interessante,ma che allo stesso tempo è stata usata  negli anni da  moltissimi giochi,quindi una feature non del tutto nuova.

Stupendo il momento in cui Deacon piazza il C4 su una barricata in legno per poi farla esplodere e di conseguenza attirare l’orda zombie contro i suoi nemici. Il video della demo si conclude con un orso gigante mutato  di sfondo.

Days Gone - Anteprima

In un secondo momento è stata fatta una dimostrazione a porte chiuse in cui sono state presentate situazioni differenti dalla prima. Tanto per cominciare senza la distrazione  portata dal lupo che non era presente in questa “versione”differente della demo,Deacon è riuscito a liberarsi dei suoi rivali in un modo più efficace e più pulito. Cambia l’orario della missione, le condizioni  atmosferiche. Ed è tutto legato alla casualità,alle nostre personali scelte e al modo in cui si sviluppano le situazioni in base a scelte differenti che adottiamo. Anche in questo caso il comportamento dei frakers cambia a seconda dell’orario e del tempo, quindi ad esempio non saranno più in quella determinata posizione come dimostrato nella demo, e di conseguenza non potremmo sfruttarli per uccidere i diversi gruppi presenti,ma dovremmo batterci con ogni singolo nemico a colpi di ascia o con azioni stealth. Successivamente è stato fatto vedere il classico menù radiale delle armi,ma anche un vero e proprio sistema di crafting legato oltretutto alla distruttibilità e alla natura “consumabile”delle armi. Ovviamente non mancheranno elementi stile GDR ma su questo gli sviluppatori non hanno dato informazioni.

Se il gioco sembra esserci e anche il reparto grafico dall’altro canto le animazioni dei combattimenti o le animazioni in genere non sembrano stupire,anzi hanno lasciato molti dubbi su come si muoverà Bend Studio su questo argomento. Ricordiamo che la data del gioco non è stata rilasciata,ma si parla di una probabile uscita nel corso del 2018 quindi c’è ancora un’anno di tempo per sistemare le pecche presenti in Days Gone. Noi ovviamente auguriamo il meglio ai ragazzi di Bend Studio e soprattutto il prima possibile una data di rilascio per questo gioco stupendo.

 

Altre storie
Days Gone - Anteprima
Destiny 2 I Rinnegati: continua l’ondata di leak